Facce di marmo

Biblioteca Universitaria
   

Facce di marmo, mostra e incontri alla Biblioteca Universitaria
Alla Biblioteca Universitaria di Genova (via Balbi 40) è allestita da sabato 22 settembre a luedì 31 dicembre 2018 la mostra Facce di Marmo! Percorsi di cultura antiquaria in Biblioteca Universitaria di Genova. Ad eccezione della Sezione 5 della mostra (visibile dall'atrio negli orari di apertura al pubblico della biblioteca) a tutte le altre sezioni si accede tramite prenotazione.

Attraverso alcuni dei volumi del fondo antico della Biblioteca Universitaria di Genova, pubblicati tra il XVI e il XVIII secolo, sarà possibile riflettere sulla cultura antiquariale, che tanto appassionò gli eruditi e i sovrani d'Europa a partire dal XV secolo. Tale tematica attraversa diversi generi letterari (spaziando dalle biografie degli imperatori romani, ai repertori di monete e gemme, alle raccolte di statue) e si diffuse grazie ad un'intensa produzione editoriale che mise in relazione centri geografici distanti tra loro, creando dialoghi e scambi. Tra i volumi, un apparato iconografico è presentato dalla Galleria Giustiniana: il catalogo dei marmi antichi del marchese Vincenzo Giustiniani, di cui la Biblioteca Universitaria possiede un esemplare del 1757. Legati alla mostra, sono in programma diversi incontri:

22 novembre 2018: conferenza di Anna Manzitti "Caravaggio e l'antico: ipotesi di lavoro e affscinanti suggestioni".
28 novembre: conferenza di Giacomo Montanari "Gli antichi in casa. Passione e cultura antiquaria dei genovesi tra XVI e XVII secolo a partire dall'analisi delle raccolte librarie".
29 novembre 2018: conferenza di Ermanno Arslan “Nino Giuliano: lo storico dell'Arte, antica e moderna, l'uomo e l'amico”.
13 dicembre: conferenza di Salvatore Settis "Lo stato dell'arte: il museo e la città"
18 dicembre: Accademia degli Imperfetti, "Le Muse InViolate. Antiche viole tornano a suonare - percorsi tra iconografia, restauro, ricostruzioni e prassi esecutiva... con un tocco di romanzo!"

Per info e prenotare una visita guidata, telefonare al numero 010 2546400.