Festival Paganiniano di Carro

   

Festeggia la sua sedicesima edizione il Festival Paganiniano di Carro, in programma dal 15 luglio al 14 agosto 2017. La manifestazione, ideata e coordinata dalla Società dei Concerti di La Spezia, è realizzata in collaborazione con il Comune di Carro e gli altri Comuni aderenti. Il Festival ha il patrocinio della Regione Liguria, si avvale del sostegno del MIBAC - Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del contributo di Isagro Spa, main sponsor dell'iniziativa, oltre che del sostegno, come di consueto, dell’associazione Amici del Festival Paganiniano di Carro.

La Spezia - Il Festival è dedicato al virtuosismo musicale, con una particolare attenzione alla scelta di gruppi e solisti internazionali che si ispirano a Niccolò Paganini. Carro è il paese di origine degli avi di Niccolò Paganini. La casa della famiglia Paganini, l’unica dimora paganiniana ancora esistente, si trova nel vicolo principale del paese e, acquistata dall’Amministrazione comunale, ospita un Centro di documentazione paganiniana che è stato inaugurato proprio l’anno scorso, in occasione del Festival Paganiniano di Carro 2016.

La Spezia - Proprio nella Piazza della Chiesa di Carro si terrà, sabato 15 luglio, ore 21, il concerto che inaugura il Festival Paganiniano di Carro 2017: si tratta del Recital di Roman Kim (violino), che salirà sul palco insieme a Jure Gorucan (pianoforte). I due musicisti proporranno musiche di G. Tartini, N. Paganini, R. Kim.

Il Festival Paganiniano di Carro ha, come sempre, una connotazione fortemente interdisciplinare. Quest’anno ad accompagnare i concerti del Festival ci sarà il Campus Musicale del Conservatorio Giacomo Puccini di La Spezia, che si svolgerà dall’11 al 16 luglio a Carro, presso Casa Paganini. Il Campus, che sarà dedicato alla Musica d'Insieme, è rivolto ai giovani allievi del Conservatorio Puccini.

Tra gli eventi collaterali al Festival, lunedì 14 agosto, ore 18.30, a Carro (Casa Nasca), una conferenza a tema paganiniano dal titolo La pratica musicale nel Levante ligure ai tempi di Paganini, a cura del musicologo Dario De Cicco.

Tra gli eventi collaterali anche la mostra antologica 1967-2017 di pittura e scultura di Paolo De Nevi Omaggio alla Val di Vara, visitabile a Varese Ligure, presso il Castello Fieschi, nei mesi di agosto e settembre, e le letture di Roberto Alinghieri, che accompagneranno il concerto di lunedì 17 luglio, ore 21, a Levanto (sagrato della chiesa di Sant'Andrea), del Quintetto Archi all'Opera, del Teatro Carlo Felice.

Programma su www.paganinimusicfestival.com.