Mercatino di San Nicola

Piazza Sarzano
   

Grandi novità per la XXIX edizione: il Mercatino si trasferisce da piazza Piccapietra a piazza Sarzano e ospita una ricca mostra di presepi
Da sabato 2 a sabato 23 dicembre 2017 nel cuore del Centro Storico, in piazza Sarzano, si svolgerà la XXIX edizione del Mercatino di San Nicola (www.mercatinodisannicola.com), organizzata dall’Associazione Volontari Mercatino di San Nicola con il patrocinio della Regione Liguria, del Comune di Genova e di Erg. Si tratta dell’unico mercatino natalizio in Italia gestito da una ONLUS, che raccoglie tanti espositori tra botteghe artigiane e associazioni proponendo prodotti di alta qualità e coniugando la tradizione alla solidarietà.
Partecipare a quest’edizione del Mercatino sarà «come prendere una macchina del tempo – spiega Marta Cereseto (in foto con Matteo Zedda, presidente del Civ di Sarzano), presidente dell’Associazione Volontari del Mercatino di San Nicola – e arrivare nel cuore pulsante della Genova antica: piazza Sarzano. In modo da incarnare a pieno lo spirito del mercatino medievale – aggiunge Marta Cereseto – tutti gli standisti saranno in abito tradizionale, a rappresentare gli antichi mestieri». Dopo il successo della passata edizione, che ha raccolto 31 mila euro da destinare a progetti benefici, anche quest’anno il ricavato della manifestazione servirà per la realizzazione di ben quattro progetti differenti.
L’orario di apertura sarà dalle 10 alle 21 dal lunedì al venerdì, mentre nel weekend il Mercatino chiuderà alle 21.30. Il tradizionale corteo di venerdì 8 dicembre, animato da diversi gruppi storici, assume quest’anno il valore di un “cammino verso il nuovo”. Come da tradizione, partirà (alle 10) da piazza Matteotti, per poi arrivare in piazza Sarzano, location dell’edizione 2017, per il taglio del nastro tricolore in presenza di autorità cittadine. Oltre ai figuranti dei gruppi storici, parteciperà anche un ospite speciale: Babbo Natale, che raccoglierà, dalle 11, le letterine dei bambini.
Grande novità della XXIX edizione, oltre allo spostamento del mercatino da piazza Piccapietra a piazza Sarzano è l’allestimento, nel Chiostro del Museo di Sant’Agostino, di una mostra di presepi, messi a disposizione da Antonio Mozzo, dal Museo dei Cappuccini (un presepe composto da materiali di riciclo di oltre 4 metri di larghezza), dalla Chiesa delle Vigne, dalla Chiesa di San Rocco di Recco e dal Museo Luzzati. Tra questi ci sarà un “intruso speciale”, il “Castello di Dracula”: un forte di 250 chili di puro cioccolato.
Si conferma sempre più forte, infine, il sodalizio con le società di calcio Genoa CFC, U.C. Sampdoria e Virtus Entella.