Orientalismi

Palazzo Bianco
   

La mostra, visitabile da venerdì 8 dicembre fino a domenica 29 aprile 2018 propone un itinerario attraverso le collezioni tessili, le raccolte di ceramiche e di arti decorative dei Musei di Strada Nuova, seguendo il filo conduttore dei rapporti con l’arte orientale, un tema trasversale per tutta la cultura europea.

Il percorso comprende vari momenti di questa storia, in cui l’utilizzo di manufatti e le acquisizioni di modelli e tecniche orientali si alternano alle rivisitazioni fantastiche da parte degli artisti occidentali. Il mondo arabo, la Cina e l’India sono i principali interlocutori in questo viaggio che conduce il visitatore dal XVII secolo sino agli inizi dell’Ottocento, tra merletti, stoffe, abiti, libri, accessori, parati liturgici e porcellane in gran parte inediti, alla riscoperta degli aspetti meno conosciuti di un dialogo tra culture che dura ininterrottamente da secoli.

È poi prevista, nel mese di gennaio, l'apertura presso il Museo Diocesano di una mostra dal titolo Orientalismi. Tessuti bizarre dalle chiese diocesane, che si collega all’esposizione di Palazzo Bianco e ne completa il percorso.