Re-Velation, mostra fotografica di Carla Iacono

Museo Diocesano
   

Con la serie fotografica Re-velation, Carla Iacono affronta il delicato tema della manipolazione delle differenze culturali, a partire dalla situazione delle donne musulmane immigrate in Europa. La mostra è al Museo Diocesano di Genova, dal 7 ottobre al 26 novembre 2017. La mostra è curata da Paola Martini e Clelia Belgrado.

Sul velo delle donne islamiche si discute da sempre; proprio la pluralità di significati attribuibili e il potere evocativo lo hanno trasformato in oggetto emblema di dibattiti sociali, politici, religiosi, culturali, nonostante sia un simbolo presente in molte culture.

In Europa, nell'ambito del dibattito sulla laicità dello Stato, il velo islamico è spesso considerato simbolo di attacco ai principi di laicità e uguaglianza, diventando così oggetto di dibattiti mediatici e trasformandosi in un vero e proprio velo della discordia. D'altro canto, dinanzi alle leggi che lo vietano, molte donne musulmane immigrate si appellano ai diritti e alle libertà di espressione per poterlo indossare. Il velo è diventato così portatore di nuovi significati e modi di esprimersi, legati alle questioni della cittadinanza, alla rivendicazione culturale, alla ricerca di nuovi modelli spirituali; in particolare per le donne migranti spesso rispecchia l’esigenza di rimanere legate al proprio paese e alle proprie famiglie rappresentandone la cultura di provenienza.

Inaugurazione: venerdì 6 ottobre ore 17.
Orario: da lunedì a domenica ore 12-18, compresa nel biglietto d’ingresso museale (chiuso martedì).