Small Size, piccoli capolavori delle collezioni del CAMeC

CAMeC
   

Apre al pubblico dal 6 luglio al 5 novembre 2017, al CAMeC della Spezia (piazza C. Battisti, 1) la mostra Small Size, piccoli capolavori delle collezioni del CAMeC. Sono assai numerose le opere di piccolo formato fra le oltre duemila appartenenti alle raccolte del CAMeC.

L’idea di questa mostra e il suo progetto espositivo intendono dar lustro a queste piccole grandi opere, ascrivibili ai nuclei di donazione. In specie nei fondi acquisiti con lascito (Cozzani e Battolini), emerge infatti un tratto saliente della passione collezionistica: il desiderio di possedere molti numeri e grandi nomi dell’arte, da godere nell’intimità della propria dimora, da affiancare e porre in dialogo fra loro, da manipolare spesso e curare con sguardo attento.

La piccola dimensione rappresenta un terreno particolarmente interessante per l’artista, che condensa o sviluppa in poco spazio l’idea o l’intenzione, la pensa come punto di partenza o di arrivo nel processo creativo; è un cimento, un prediletto banco di prova per molti autori, affrontato con modalità le più varie alla ricerca dell’efficacia della composizione, dell’equilibrio della materia.

Il percorso espositivo compone 196 opere di 119 autori lungo un tracciato che associa alla cronologia l’accostamento linguistico e la consonanza estetica, anche alla luce dei materiali e delle cromie, con una sorta di omaggio al modus operandi del collezionista: è un viaggio particolarmente ricco, che restituisce la complessità della ricerca contemporanea e dà voce alla curiosità onnivora del raccoglitore.

Prendendo le mosse, con un passo indietro, da un’incisione di prima tiratura di Giovanni Battista Piranesi, si parte dal nucleo più antico della raccolta incontrando il fermento ottocentesco del fiorentino Caffè Michelangelo con una silloge di preziosissime caricature e traguardando il XX secolo con alcuni piccolissimi saggi a olio di Boldini, Cassioli e Signorini e degli indigeni Del Santo e Brandolisio.

Una digressione nell’arte incisoria è dedicata a una pregevole raccolta di xilografie e linografie nella rinnovata interpretazione di artisti italiani e d’oltralpe, con un focus su 40 piccolissimi legni di Emilio Mantelli, autentiche gemme dell’arte libraria. Le avanguardie storiche ci accompagnano al secondo dopoguerra e all’avvicendarsi di poetiche e correnti qui enucleati nel piccolo formato, dall’astrazione nelle sue declinazioni, al nouveau réalisme, al minimalismo concettuale e molti altri diversi pronunciamenti che hanno punteggiato gli ultimi cinquanta anni del lavoro artistico, incontrando anche Fluxus e la performance e una selezione di sculture.

Info sulla mostra
Titolo: Small size. Piccoli capolavori dalle collezioni del CAMeC
Progetto e cura di: Eleonora Acerbi con la collaborazione di Cristiana Maucci
Sede: CAMeC centro arte moderna e contemporanea, Piazza Battisti 1, La Spezia
Inaugurazione: giovedì 6 luglio, ore 18
Durata: 7 luglio – 5 novembre 2017
Orari: da martedì a domenica 11-18, chiuso il lunedì

Informazioni e prenotazioni: tel. + 39 0187 734593, fax + 39 0187 256773, camec@comune.sp.it
camec.spezianet.it

Ingresso: intero 5 Euro.