Recco, Riviera ligure di Levante, Liguria
Recco

Recco è una rinomata località turistica del Golfo Paradiso, una sorta di porta di accesso dal capoluogo verso la Riviera di Levante e il Tigullio.

Nel 2001 con decreto presidenziale il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi ha insignito il Comune di Recco del titolo di Città.

Il Santuario di Nostra Signora del Suffragio risale al XVIII secolo.

La chiesa dei Santi Giovanni Battista e Giovanni Bono, già antico edificio di culto del borgo recchelino, è stata interamente ricostruita tra gli anni quaranta e cinquanta del XX secolo dopo i massicci bombardamenti arei che si verificarono il 10 novembre e il 27 dicembre 1943 durante la seconda guerra mondiale.

Nella chiesa di Nostra Signora delle Grazie presso la frazione di Megli è conservata una presunta reliquia: una spina della corona di Gesù.

La chiesa di San Rocco. Secondo alcune fonti, non documentabili storicamente, si ritiene che originariamente sul luogo dell'attuale chiesa vi fosse già presente una cappella dedicata a san Terenziano. Sarà la violenta epidemia della peste che tra il XV e il XVI secolo muterà nell'odierna intitolazione verso san Rocco, santo patrono dei pellegrini e invocato dai credenti contro le pestilenze. Nel corso del XIX secolo fu iniziato un accurato restauro quali la tinteggiatura della volta della chiesa e l'edificazione del campanile. Nel 1936 fu elevata al titolo di vicariato autonomo e dal 15 agosto 1946 la nomina parrocchiale. All'interno dell'edificio sono presenti tre altari dedicati a san Rocco, alla Nostra Signora degli Angeli e ai santi Giacomo e Filippo.

Complesso conventuale di San Francesco. Edificato nel 1496 e completamente ricostruito con lo stile originario nel dopoguerra.

La chiesa di San Michele Arcangelo e del Santo Crocifisso, del XVI secolo, è sede di una delle più antiche confraternite della Liguria, fondata nel 1399.