Il Confuoco a Savona
   

Le origini del borgo di Sassello risalgono all'alto medioevo. Nel XII secolo fu un possedimento della famiglia Del Carretto quindi passò ai Doria e dal 1612 diventò dominio di Genova e centro per la lavorazione del ferro. Vi è una possente torre saracena e la chiesa della S.S. Trinità, ricca di stucchi e custode di parecchie opere di grandi artisti.
Fino al secolo scorso nella chiesa vi ero curioso dipinto di Alessandro Magnasco che illustrava un fatto accaduto nel 1731. Alcuni ladri sacrilegi avevano cercato di penetrare nottetempo nella chiesa, ma furono messi in fuga da un esercito di scheletri armati di torce usciti dalle tombe del vicino campo santo.
Misteriosa rimane la sorte del dipinto che tuttavia ha lasciato un vivido ricordo di terrore.