L'ora dei miraggi

Museo Luzzati
   

"Strato su strato, il pennello smonta le idee preconcette, i pregiudizi e gli stereotipi per riportare alla luce una realtà elementare, in cui l'idea si mostra nella sua evidenza e il senso del disegno si svela al disegnatore, prima che a chiunque altro". Ecco che cos'è il disegno per l’illustratore e autore di graphic novel Manuele Fior, che sarà protagonista della mostra L'ora dei miraggi al Museo Luzzati di Genova dal 25 novembre 2017 al 4 marzo 2018.

L'inaugurazione della mostra, che si svolgerà sabato 25 novembre 2017 alle 18, sarà arricchita dal concerto disegnato di Manuele Fior su live set del musicista Madato. L'ora dei miraggi non è solo il titolo della mostra, ma anche quello del nuovo art book di Manuele Fior, nel quale l'autore racconta degli ultimi undici anni della sua carriera attraverso una scelta delle illustrazioni più significative.

Manuele Fior è nato a Cesena. Dopo essersi laureato in Architettura a Venezia, si è trasferito a Berlino, dove ha lavorato come architetto, fumettista e illustratore. Oggi ha 42 anni, vive a Parigi e con le sue illustrazioni collabora con diversi giornali e riviste, tra cui Le Monde, The New Yorker, Vanity Fair, Einaudi Feltrinelli, La Repubblica, Sole 24 Ore, Internazionale e Il Manifesto. È autore di alcune graphic novel, tra cui Cinquemila Chilometri al Secondo, L’Intervista, Le variazioni d'Orsay.

In mostra tutte opere scelte dallo stesso Fior, disposte in ordine cronologico, che hanno segnato il suo percorso e lo hanno portato a essere il professionista che è oggi.