La Torretta di Savona, Riviera ligure di Ponente, Liguria

La Torretta di Savona

   

La Torre Leon Pancaldo o meglio "La Torretta" come amano dire i Savonesi.

Intitolata al navigatore Savonese Leon Pancaldo, compagno di Magellano nella prima circumnavigazione del mondo e che trovò la morte in Sud America nel corso di un'altra impresa.
La costruzione tuttavia è del 1488, antecedente la nascita del navigatore. Originariamente parte integrante della cinta muraria trecentesca.
La torre è impreziosita da una statua della Madonna della Misericordia scolpita nel 1662 da Filippo Parodi e accompagnata da un distico dettato personalmente da Gabriello Chiabrera:

"In mare irato, in sùbita procella
invoco te, nostra benigna stella".

La particolarità di questi versi risiede nel fatto che hanno il medesimo significato sia in italiano sia in latino.

Una piccola Torretta sottomarina

Al largo, sul fondale davanti alla passeggiata del Prolungamento, il giorno di Ferragosto del 1989 è stata posta una piccola riproduzione della Torretta, realizzata dall'artista Umberto Ghersi, meta di appassionati e subacquei.