Savona, Riviera ligure di Ponente, Liguria
Savona

Situata nella Riviera della Palme, la città è attraversata dai torrenti Letimbro e Lavanestro.

Importante porto commerciale e turistico è anche il fulcro tra l'autostrada A10 Genova - Ventimiglia e l'innesto della A6 Torino - Savona. E' anche il principale snodo ferroviario per Torino e il Piemonte, Genova e il resto d'Italia e la Francia.

Savona è il punto di riferimento per chi intende dirigersi verso la "Riviera delle Palme" o l'entroterra.
Il capoluogo funziona come un hub per i collegamenti in pullman o ferrovia verso la Costa Azzurra.

L'economia si basa sia sull'importante, che in Liguria per traffico merci e scalo crocieristico, è secondo solo a Genova, sia sul terziaro nel quale spicca come prima voce il turismo.

Savona è sede vescovile della Diocesi di Savona-Noli.

Il nome Savona risale al IV secolo a.c.
La città si sviluppa nell'era Bizantina. Nel pieno medioevo la città, risulta fra le più attive a livello commerciale, con conseguente rivalità con la potente e vicina Genova.

Nel 1327 Savona ottiene la possibilità da Ludovico il Bavaro di battere moneta.
All'inizio del XIV a Savona si manifestano i primi sintomi di crisi, che raggiunge il suo culmine con la comparsa della Peste nera, che in soli quattro mesi uccide circa il 40% della popolazione, circa 20.000 abitanti. Nella seconda metà del '400 la famiglia Della Rovere dà alla Cristianità due Pontefici, Sisto IV e Giulio II che fanno vivere alla città un periodo di grande rinascita, sopratutto nel campo dell'arte della cultura e dell'economia.
In questo periodo la famiglia di Cristoforo Colombo, allora bambino, si trasferisce a Savona.

Nella prima metà del '500 i Genovesi distrugono importanti quartieri della città, causando un altro periodo di crisi. Nel XVII secolo Savona comincia ad essere conosciuta per la produzione della ceramica d'arte "Blu Vecchia Savona".

Nel 1796 Napoleone Bonaparte si stabilisce a Savona con il suo quartier generale.

Nel 1831 Giuseppe Mazzini, rinchiuso nelle celle del Priamar, concepisce l'idea della "Giovine Italia".

La crescita economica comincia intorno al 1860 mettendo le basi per la città industriale che vedrà il suo culmine nel '900.

Attualmente Savona è uno dei maggiori porti commmerciali e turisitici italiani. Ha sviluppato in tutta la Provincia una crescente attività turistica che ha portato la Riviera dlle Palme nei primi posti al mondo.

Dal 2003 la città è dotata di una moderna stazione marittima, il Palacrociere; punto nodale per le crociere nel Mediterraneo delle navi Costa.
La Stazione Marittima di Savona con i suoi tre approdi accoglie la flotta delle navi da crociera della Costa Crociere. La Stazione Marittima è raggiungibile dalla stazione ferroviaria grazie a bus navetta della TPL. In auto è consigliabile uscire a Albisola, venendo da Genova, o Savona, arrivando da Torino o dalla Francia.
A Porto Vado si trova il Terminal Traghetti, raggiungibile comodamente con i mezzi pubblici TPL o dal casello autostradale di Savona, proseguendo poi sull'Aurelia bis.

In città sono presenti tre tratte di piste ciclabili.
Corso Viglienzoni - Corso Ricci. Per 2,3 km. Ciclopedonale.
Via Nizza. Per 1,8 km. Ciclostradale
Via Stalingrado. Per 800 metri. Ciclopedonale.

Fortezza del Priamar di Savona
Partite alla scoperta dell'imponente fortezza cinquecentesca che domina Savona. Contenitore di storia, cultura ed eventi.
Complesso monumentale del Brandale di Savona
La Campanassa, il Palazzo degli Anziani e le altre torri medievali, cuore della città e del Libero Comune.
La Torretta di Savona
Il simbolo di Savona, parte delle antiche mura medievali. La torre è intitolata al navigatore Savonese Leon Pancaldo, compagno di Magellano nella prima circumnavigazione del mondo.
Cattedrale di Maria Assunta di Savona
Il duomo di Savona la cui prima pietra fu posata il 19 Luglio 1589.



La Cappella Sistina di Savona
La cappella voluta da papa Sisto IV destinata a conservare le spoglie dei suoi genitori e in seguito definita "Sistina" in memoria del prestigioso fondatore.
Il Santuario di Savona
Il Santuario di Nostra Signora della Misericordia è un santuario mariano che sorge nell'omonima località del comune di Savona. La basilica è stata eretta sul luogo dell'apparizione di Nostra Signora della Misericordia al beato Antonio Botta, avvenuta nel 1536.
Palazzi e Monumenti a Savona
I palazzi e i monumenti imperdibili da visitare durante la vostra visita di Savona.
Chiese di Savona
Alla scoperta delle chiese e degli oratori di Savona e delle sedi delle Confraternite che ospitano le casse lignee, esposte a Pasqua durante la grande Processione del Venerdì Santo.



Teatro Chiabrera
La lirica, le opere e la musica del più bel teatro storico in funzione della Liguria.
Le Torri di Savona
Alla scoperta di Savona città di torri medievali.
Quartieri e circoscrizioni a Savona
La storia di Savona raccontata attraverso l'evoluzione della città nei millenni. Dai Liguri al Libero Comune, dal rinascimento ottocentesco a polo crocieristico del Mediterraneo.
Il cimitero monumentale di Savona
Sacralità e arte si fondono nel cimitero monumentale di Savona.